La versione del tuo browser è obsoleta. Consigliamo di aggiornare il browser alla versione più recente.

Porta Capuana è stata edificata nel 1484 dal Re Ferrante d'Aragona. Di certo è il più bello ed importante ingresso di Napoli. Il suo maestoso arco in marmo tra le due torri funge da accesso per il centro storico. Da sempre zona vitale e punto nevralgico culturale e commerciale della città. Tra i punti principali di approdo cittadino con i vecchi "Papuncielli" ed i tram poi con la tranvia provinciale, oggi vi stazionano ancora alcuni bus provinciali e cittadini. Il commercio era vivo 24 ore su 24 e la grandissima vendita del pesce e dei fiori attiravano in piazza tantissima gente. Inoltre fino ai primi anni del 2000 la zona è stata il centro giudiziario della città per la presenza del Tribunale(a Castel Capuano), della Pretura e del Giudice di Pace, l'unico ancora in attività. Oggi, tutto il quartiere seppur in maniera diversa, continua con la sua tradizione di zona commerciale e produttiva con i suoi locali tipici, negozi e mercati come il Borgo di S.Antonio Abate, dove è possibile trovare qualsiasi tipo di prodotto. Porta Capuana è sempre più meta di turisti vista la posizione strategica e la presenza di monumenti come Porta Capuana stessa, il complesso monumentale di Santa  Caterina a Formiello(chiesa, chiostri, edicola di San Gennaro ed ex Lanificio), la chiesa di San Giovanni a Carbonara, il Castel Capuano, l'obelisco di San Gennaro presso Via dei Tribunali e molti altri ancora. Altre info potete trovarle a questo LINK.

Vale davvero la pena visitare la zona di Porta Capuana e se dopo averla vista volete gustare la Pizza Napoletana veniteci a trovare alla Pizzeria da Gaetano. 

Galleria di immagini